Articoli

Allenamento outdoor vs Allenamento indoor

Valutazioni, confronti  e curiosità tra allenamento Outdoor e Indoor

Il periodo invernale nel ciclismo  è di fondamentale importanza per il ciclista agonista, affinché possa raggiungere un livello di fitness ottimale nel periodo che precede la preparazione alle gare (marzo-aprile) in cui dovrà costruire quelle abilità utili al ritmo che incontrerà nelle competizioni primaverili e successivamente a quelle estive.

Ritengo utile e necessaria un’analisi oggettiva dei  dati rilevati negli allenamenti  al fine di valutare l’efficacia dell’attività allenante in questo periodo.

Vorrei  evidenziare in questo articolo  i numeri rilevati su un atleta  agonista nei suoi allenamenti eseguiti in modalità indoor e outdoor.

Continua a leggere

CHETOSI E SPORT: VEDIAMO I DETTAGLI

La chetosi, spontanea risposta metabolica a una “crisi” energetica, è un meccanismo di sopravvivenza consolidato nell’evoluzione.

E’ determinato da un cambio di carburante preferenziale per far fronte a una ridotta disponibilità di carboidrati, oppure a un apporto calorico limitato rispetto ai fabbisogni.

La centralità della chetosi durante l’attività fisica consiste nel soddisfare la domanda energetica del sistema nervoso, tutelando al contempo le riserve epatiche di glicogeno.

Continua a leggere

HRV – IL TUO PUNTO DI PARTENZA

Avete mai sentito parlare della variabilita’ del ritmo cardiaco o HRV?

Per aiutare a gestire al meglio lo stress dovuto all’allenamento così come al lavoro e appunto a tutte le altre forme di stress che possono avere un’influenza sulla nostra prestazione fisica,

l’HRV o variabilita’ cardiaca è un dato importante perché è l’unico modo non invasivo per misurare come il nostro corpo sta rispondendo e si sta adattando all’allenamento così come ad altre forme di stress.

Continua a leggere

COSA FARE PER PREVENIRE E COMBATTERE IL CORONAVIRUS?

Questo post parla di come hackerare il coronavirus.

No, non so come curarlo, ma conosciamo alcuni suoi comportamenti e possiamo usare tali informazioni a nostro favore.

Una delle cose che fa è danneggiare i cuori delle persone, non solo i polmoni.

Continua a leggere

PRONTE PER LE VACANZE? ECCO QUALCHE CONSIGLIO

La “stabilizzazione” di un risultato estetico è premessa indispensabile per ambire al mantenimento dello stesso se si è in vacanza.

L’agonista frettoloso e il tipico frequentatore di palestra nei soli mesi primaverili o estivi non sono certo tra i candidati migliori.

Quali fattori contribuiscono ad un risultato estetico?

Continua a leggere

IN ESTATE…MASSA MUSCOLARE O DEFINIZIONE?

In palestra si sa, da sempre ci dobbiamo scontrare con falsi miti su allenamento e alimentazione.

Un classico esempio è la diceria che non si possa aumentare la massa muscolare e/o fare definizione in estate, discorso che, puntualmente, salta fuori quando arriva la bella stagione.

L’argomento, troppo spesso, è oggetto di controversie e credenze popolari sbagliate e allora vediamo di chiarire alcuni punti.

Continua a leggere

DIETA CHETOGENICA ED I SUOI BENEFICI

Per più di 50 anni, le linee guida dietetiche negli Stati Uniti si sono concentrate sulla riduzione dell’assunzione di grassi saturi e totali.

Tuttavia, i tassi di obesità e diabete sono aumentati notevolmente durante questo periodo, con implicazioni potenzialmente catastrofiche per la salute pubblica e l’economia.

Di recente, le diete chetogeniche hanno ricevuto notevole attenzione da parte del pubblico in generale e della comunità della ricerca nutrizionale.

Continua a leggere

GLUCOSAMINA E CONDROITINSOLFATO: DUE SOSTANZE CONTRO I VOSTRI ETERNI DOLORI ARTICOLARI

Due sostanze che hanno rivoluzionato il modo di trattare i problemi alle cartilagini.

Migliorano e curano definitamente anche la più ostica delle artriti, ma stanno dando risultati fenomenali anche n​​​​​​​ei più comuni dolori alle ginocchia, ai gomiti e, soprattutto, alle spalle di molti frequentatori di palestre e non.

​​​​​​​Ma nuovi studi dimostrerebbero che allungherebbe anche la vita….

Continua a leggere

SAD (disturbo affettivo stagionale) lo si puo’ curare con la terapia a luci rosse

Diventa buio pesto alle 17:30 a gennaio e febbraio, e milioni di persone stanno soffrendo la tristezza invernale, nota anche come disturbo affettivo stagionale (SAD).

I giorni più brevi con meno luce naturale rendono più difficile rimanere in buona salute, fisicamente e mentalmente.

Alcune lunghezze d’onda della luce hanno un effetto sul sistema immunitario, supportano una sana risposta infiammatoria e inviano segnali al tuo ritmo circadiano o all’orologio interno del tuo corpo, e senza quelle lunghezze d’onda puoi iniziare a sentirti a disagio.

Continua a leggere

LA MUTAZIONE DEL GENE MTHFR E COME RICABLARE LA TUA GENETICA

Hai sentito della mutazione del gene MTHFR?

In caso contrario, non preoccuparti … è relativamente nuovo, e sono per lo più solo medicina funzionale all’avanguardia e medici anti-invecchiamento che ne parlano…

non di certo i media o le istituzioni!

I ricercatori lo collegano a una maggiore suscettibilità a malattie cardiache, cancro al colon, ictus, aborto spontaneo ricorrente, morbo di Alzheimer e depressione [2,3].

Continua a leggere