Allenamento outdoor vs Allenamento indoor

Valutazioni, confronti  e curiosità tra allenamento Outdoor e Indoor

Il periodo invernale nel ciclismo  è di fondamentale importanza per il ciclista agonista, affinché possa raggiungere un livello di fitness ottimale nel periodo che precede la preparazione alle gare (marzo-aprile) in cui dovrà costruire quelle abilità utili al ritmo che incontrerà nelle competizioni primaverili e successivamente a quelle estive.

Ritengo utile e necessaria un’analisi oggettiva dei  dati rilevati negli allenamenti  al fine di valutare l’efficacia dell’attività allenante in questo periodo.

Vorrei  evidenziare in questo articolo  i numeri rilevati su un atleta  agonista nei suoi allenamenti eseguiti in modalità indoor e outdoor.

Continua a leggere

CHETOSI E SPORT: VEDIAMO I DETTAGLI

La chetosi, spontanea risposta metabolica a una “crisi” energetica, è un meccanismo di sopravvivenza consolidato nell’evoluzione.

E’ determinato da un cambio di carburante preferenziale per far fronte a una ridotta disponibilità di carboidrati, oppure a un apporto calorico limitato rispetto ai fabbisogni.

La centralità della chetosi durante l’attività fisica consiste nel soddisfare la domanda energetica del sistema nervoso, tutelando al contempo le riserve epatiche di glicogeno.

Continua a leggere

HRV – IL TUO PUNTO DI PARTENZA

Avete mai sentito parlare della variabilita’ del ritmo cardiaco o HRV?

Per aiutare a gestire al meglio lo stress dovuto all’allenamento così come al lavoro e appunto a tutte le altre forme di stress che possono avere un’influenza sulla nostra prestazione fisica,

l’HRV o variabilita’ cardiaca è un dato importante perché è l’unico modo non invasivo per misurare come il nostro corpo sta rispondendo e si sta adattando all’allenamento così come ad altre forme di stress.

Continua a leggere

COSA FARE PER PREVENIRE E COMBATTERE IL CORONAVIRUS?

Questo post parla di come hackerare il coronavirus.

No, non so come curarlo, ma conosciamo alcuni suoi comportamenti e possiamo usare tali informazioni a nostro favore.

Una delle cose che fa è danneggiare i cuori delle persone, non solo i polmoni.

Continua a leggere

PRONTE PER LE VACANZE? ECCO QUALCHE CONSIGLIO

La “stabilizzazione” di un risultato estetico è premessa indispensabile per ambire al mantenimento dello stesso se si è in vacanza.

L’agonista frettoloso e il tipico frequentatore di palestra nei soli mesi primaverili o estivi non sono certo tra i candidati migliori.

Quali fattori contribuiscono ad un risultato estetico?

Continua a leggere

Allenarsi con il caldo: come affrontare le giornate afose

Durante i mesi estivi e nei periodi più afosi, allenarsi con il caldo può diventare molto pesante, fino al punto di condizionare sia il proprio programma di allenamento e sia addirittura il regime alimentare.

In questo articolo vediamo quali possono essere gli accorgimenti da adottare per rendere il tutto più sopportabile, anche dal punto di vista di un’eventuale integrazione.

Apro solo una piccolissima parentesi obbligatoria, per ricordare che nei mesi estivi è assolutamente possibile aumentare la massa muscolare, anzi, a dir la verità è proprio il periodo migliore per farlo!

Continua a leggere

IN ESTATE…MASSA MUSCOLARE O DEFINIZIONE?

In palestra si sa, da sempre ci dobbiamo scontrare con falsi miti su allenamento e alimentazione.

Un classico esempio è la diceria che non si possa aumentare la massa muscolare e/o fare definizione in estate, discorso che, puntualmente, salta fuori quando arriva la bella stagione.

L’argomento, troppo spesso, è oggetto di controversie e credenze popolari sbagliate e allora vediamo di chiarire alcuni punti.

Continua a leggere

DIGIUNO INTERMITTENTE E CHETOGENICA: COSA DOVRESTI SAPERE?

Cercherò di condensare e semplificare un argomento complesso alla luce delle ultime ricerche a livello internazionale.

Il digiuno intermittente è in pratica il non mangiare nulla per circa 13/18 ore nell’arco di una giornata .

Ultimamente se ne parla molto e ci sono diversi modi per praticarlo, qui mi soffermerò su alcuni studi interessanti, pubblicati su riviste scientifiche.

Ad esempio, i musulmani osservanti non mangiano né bevono durante le ore diurne nel periodo del Ramadan, praticando, in effetti, un mese di digiuno intermittente prolungato.

Continua a leggere

CAFFE’ E CHETOGENICA: UNA BUONA ALLEANZA

Questo articolo nasce con l’obiettivo di approfondire un argomento che tende a creare vari schieramenti dato che le informazioni che si leggono tendono ad essere spesso molto diverse.

Ma come ben sapete, chi è dalla parte dell’alimentazione consapevole, deve sempre accertarsi di come stanno veramente i fatti prendendo in considerazione le varie informazioni disponibili e in ultima analisi ascoltare il

proprio corpo.

Fino ad ora gli argomenti scientifici disponibili dicono che Il consumo di caffè sembra generalmente sicuro nei normali livelli di assunzione e addirittura benefico.

Continua a leggere

DIETA CHETOGENICA ED I SUOI BENEFICI

Per più di 50 anni, le linee guida dietetiche negli Stati Uniti si sono concentrate sulla riduzione dell’assunzione di grassi saturi e totali.

Tuttavia, i tassi di obesità e diabete sono aumentati notevolmente durante questo periodo, con implicazioni potenzialmente catastrofiche per la salute pubblica e l’economia.

Di recente, le diete chetogeniche hanno ricevuto notevole attenzione da parte del pubblico in generale e della comunità della ricerca nutrizionale.

Continua a leggere